Uscita di socializzazione classe 1B

A ottobre 2021 siamo andati in gita di socializzazione, come occasione per fare amicizia.

Siamo partiti la mattina diretti a Calavino, per poi tornare il pomeriggio.

Abbiamo preso la strada che passa per Lusan, un’area di Vezzano. Era una giornata di sole, la nostra prof. di scienze ci ha indicato alcuni alberi, spiegandoci come capire quanti anni avevano.

Quando siamo arrivati al parco di Calavino abbiamo fatto merenda con ciò che ci eravamo portati da casa. Poi abbiamo giocato usufruendo anche dei giochi del parco.

Dopo pranzo abbiamo fatto un gioco dove eravamo tutti in cerchio e solo uno di noi stava in mezzo. Quello che stava in mezzo doveva imitare un animale e tutti gli altri dovevano cercare di indovinarlo.

Poi però è giunto il momento di tornare a scuola: abbiamo preso un’altra strada e ci siamo incamminati.

Quando siamo tornati a scuola eravamo stanchissimi, ma felici.

E’ stato bello partecipare all’uscita: abbiamo avuto tempo per conoscerci e per stare insieme. Sarebbe bello avere più momenti così durante l’anno. Noi ragazzi ne saremmo davvero felici.

Anna, Classe 1B -  SSPG Vezzano

Appuntamento al buio con un libro

 

“Appuntamento al buio con un libro” è un’attività svolta nella biblioteca della scuola Stefano Bellesini a Vezzano in dicembre. 

Di cosa si tratta? Consiste nello scegliere un libro dalle sue tematiche e  caratteristiche, ma il libro viene impacchettato come fosse un regalo di Natale. Per questo è una scelta “al buio”, senza conoscere il titolo prima! 

Qualche alunno di ogni classe contribuisce ad impacchettare i libri e scriverci le tematiche . 

L’attività è stata fatta per incuriosire i ragazzi, invogliandoli a leggere i libri. 

Personalmente mi è piaciuta molto questa iniziativa, perché ti fa venire voglia di scoprire cosa c’è sotto la carta da regalo.

Davide, Classe 2B



Mercatino solidale in favore della Somalia

Ha potuto riprendere quest’anno il tradizionale mercatino solidale che da qualche anno la scuola secondaria Bellesini di Vezzano organizza in favore della Somalia.

L’impegno e l’entusiasmo nell’organizzazione non sono certo mancati. Le coordinatrici dell’iniziativa sono state le prof.sse Riccarda Turrina e Elisabetta Ferrara che hanno pianificato e seguito l’intero svolgimento del mercatino. Con il prof. Alessandro Russo, la collaborazione della prof.ssa Elisabetta Angelini e del prof. Federico Viola, hanno gestito la frequenza delle classi in orari ben scanditi, per permettere a tutti gli studenti e i docenti di accedere al mercatino, rispettando le regole del protocollo Covid. 

Anche noi ragazzi siamo stati protagonisti di questa iniziativa: dapprima nel donare oggetti non più utilizzati e poi nel comprare con generosità gli articoli esposti. Tanti di noi hanno anche contribuito alla disposizione della merce del mercatino, pubblicizzandolo ai compagni e alle famiglie.

Un altro momento sicuramente molto significativo per noi è stato il collegamento conclusivo con Mudane, volontario dell'associazione che opera in Somalia. Mudane ci ha mostrato i progetti che nel tempo sono riusciti a realizzare nel villaggio di Ayuub con i nostri aiuti: la costruzione di una scuola, le strade con muretti lastricati e le piccole casette in tufo. Noi ragazzi abbiamo avuto una testimonianza concreta della vita quotidiana in Somalia e ci siamo lasciati incuriosire, facendo molte domande sullo stile di vita somalo.

In questo incontro il nostro pensiero è andato anche a ricordare Elio e Iolanda, le cui persone non abbiamo avuto il piacere di conoscere direttamente, ma il cui esempio è rimasto forte e chiaro nella nostra mente dopo questa giornata.

Abbiamo terminato il collegamento ascoltando due canzoni cantate da alcune classi del nostro Istituto, che, qualche anno fa, hanno imparato e riprodotto anche con gli strumenti musicali.

Attraverso la musica sono arrivati quei sentimenti di impegno e generosità che a parole sarebbe difficile riportare.

Arrivederci al prossimo anno, con la speranza di poter aiutare sempre un po' di più i nostri amici in Somalia.

Guarda QUI alcune foto!



Gita ai pozzi glaciali

 

Il 5 novembre scorso la nostra classe, la 3^ A, è andata a visitare i pozzi glaciali di Vezzano.

Siamo stati accompagnati dall’esperto Daniele Martini e dalle professoresse: Federica Bressan e Graciela Bonani.

Ci siamo incontrati al bar Bersaglio e abbiamo camminato fino alla casa degli Schützen, dove la guida ci ha raccontato che erano dei soldati che combattevano per il Trentino e usavano quella zona come campo di esercitazione. 

Proseguendo nel percorso, ci siamo diretti verso il 2° pozzo chiamato “Florenz”, di cui Daniele ci ha spiegato la sua formazione. Successivamente ci siamo spostati al 3°pozzo, quello della “Maria Matta”. La leggenda di questo posto narra di una giovane donna contesa da due amanti. I due ingaggiarono un combattimento e morì proprio colui che la ragazza amava. Lei, per la disperazione, cadde in questo pozzo, perdendo la vita.

In seguito, ci siamo diretti al pozzo numero 4, chiamato “Ronc”. Qui gli Schützen si allenavano al tiro al bersaglio. Proseguendo, siamo giunti al pozzo numero 6, “Lusan”. Quest’ultimo è visibile solo in parte, per via del fatto che è ricoperto da foglie ed elementi vegetali. 

Successivamente ci siamo avviati verso il parco di Lusan, dove abbiamo sostato per fare merenda. 

In seguito, ci siamo diretti al pozzo di “San Valentino”, il numero 7, attraverso una stradina di campagna. Lì si vedeva la chiesa di San Valentino. Daniele, la nostra guida, ci ha detto che quel pozzo contiene rocce vulcaniche. Se su queste ultime si mette un determinato acido, esse si corrodono.

Infine, abbiamo visitato il pozzo 8, chiamato “Bus dei Poieti”. Esso è composto da due pozzi, di cui uno più piccolo. Si narra che tempo fa i giganti usavano questo luogo come “pentolone” per delle pozioni. Nel pozzo più grande si può scendere grazie a una scaletta, per osservare meglio la profondità del buco. 

Per noi è stato affascinante sentire la storia di questi pozzi e siamo stati fortunati a poter anche osservarli. 

Ringraziamo Daniele e le nostre professoresse per l’esperienza.

Clicca QUI per vedere alcune foto!

Gli alunni di 3^A.



Arrampicata: una vera e propria incetta di premi e di titoli per il nostro Istituto

“Sarebbe da sottoporre i suoi atleti all’antidoping”: così ha commentato scherzosamente il coordinatore provinciale Giuseppe Cosmi quando ha visto che sul podio della categoria ragazze sono salite tre rappresentanti dell’Istituto comprensivo Valle dei Laghi-Dro.

Ebbene, giovedì scorso 16 dicembre, durante le fasi provinciali di arrampicata sportiva specialità boulder, la nostra scuola ha fatto una vera e propria incetta di premi e titoli. 

Nella palestra di Sanbapolis nella categoria ragazze il podio aveva unicamente il colore verde delle magliette dell’Istituto Valle dei Laghi-Dro, inoltre le alunne hanno vinto anche il titolo di categoria come miglior scuola della provincia. La squadra era composta da Noemi Job, campionessa provinciale individuale, Giada Chistè e Sara Zamboni. 

Nella categoria ragazzi si è distinto Guglielmo Pisoni terzo nella sua prova insieme ai compagni di squadra Francesco Galante e Piero Tasin.

Passando agli alunni di seconda e terza media, la categoria cadette è stata dominata da Sofia Verones che grazie ad un'eccellente prova si aggiudica il titolo trascinando le altre ragazze, Eva Maino e Beatrice Berdozzo, sul gradino più alto del podio nella classifica di squadra.

Infine nei cadetti, l’ottimo Thomas Margoni arriva al terzo posto individuale mentre Gianluca Sartori Teves affascina il pubblico, composto per rispettare le norme di sicurezza del periodo solo da insegnanti atleti e giudici, con la sua tecnica aggraziata e vince il titolo di campione provinciale portando al secondo posto a squadre anche il compagno Pietro Biasi. 

Il tutto è stato reso possibile grazie ad una eccellente organizzazione da parte del comitato provinciale e da tutti gli insegnanti che hanno contribuito alla perfetta riuscita della manifestazione. Una giornata indimenticabile, ricca di emozioni e spirito sportivo, dove di presa in presa e di blocco in blocco, le squadre del nostro istituto hanno raggiunto il top della provincia.  

Emilio Perco



News dalle scuole

Progetti della scuola

Ottobre 12, 2020

PON

in PON

by Alice Pisano

Il nostro Istituto ha partecipato all'avviso pubblico per la realizzazione del PON "Smart class" per…

Calendario impegni

© 2019 Istituto Comprensivo Valle dei Laghi-Dro, Vezzano via Roma, 3 - 38096 Vallelaghi TN. Cod. fisc. 96056790221. Designed by Alice Pisano. Tutte le immagini utilizzate nel sito provengono da https://pixabay.com/it/.