#ioleggoperché - Sognate, leggete ed entrate nel mondo della lettura

Questa iniziativa ha l’obiettivo di invogliare i ragazzi alla lettura e arricchire le nostre biblioteche scolastiche. Nel periodo tra il 21 e il 29 novembre 2020, le famiglie, in modo autonomo, possono recarsi nelle seguenti librerie per acquistare dei libri e donarli alle biblioteche dell’istituto:

  • Ubik (Trento)
  • Il Papiro (Trento)
  • Mondadori Bookstore (Riva del Garda)
  • Libreria Porte Vecchie (Riva del Garda)
  • Libreria Cazzaniga (Arco).

Per maggiori informazioni si può visitare il sito https://www.ioleggoperche.it

Aiutateci a diffondere la nostra passione: a noi piace leggere perché è piacevole, per arricchire il nostro lessico e per scoprire nuove storie.

 

La classe 1° B delle secondarie di Vezzano



Weihnachtsplätzchen

Avete mai assaggiato dei veri Weihnachtsplätzchen?

Nooo?!

Allora chiedete ai ragazzi delle classi IB, IIB e IIIB della Scuola Media di Vezzano, che la settimana prima di Natale hanno preparato, decorato e cotto dei biscotti natalizi nel laboratorio di cucina, secondo la tradizione nordica e in particolare di lingua tedesca.

Scelto un impasto base di pasta frolla (Mürbeteig) con una farina ottenuta da grani coltivati in Valle dei Laghi e macinata a pietra, i ragazzi divisi in gruppi hanno realizzato dei biscotti a somiglianza di vari animaletti: Mäuse (topolini), Rentiere (renne), Füchse (volpi), Eulen (gufetti) e Igel (riccetti).

Alcuni commenti dei ragazzi sull’esperienza:

… utile e divertente. La cosa più bella è stata la possibilità di lavorare in gruppo con i miei compagni di classe. Mi ha fatto capire l'importanza di collaborare insieme ad un progetto comune.

Fare i biscotti è stata una delle attività più belle fatte a scuola e auguro anche ad altre classi di provarla.

L'attività di cucina che abbiamo fatto a scuola per preparare i biscotti di Natale mi è piaciuta molto. È stato divertente impastare con i miei compagni e vedere il risultato (anche se non tutti i biscotti sono riusciti molto bene). A casa i biscotti sono stati apprezzati da tutta la famiglia. Grazie per aver organizzato questa bellissima attività.

Sono stato molto soddisfatto della decorazione dei biscotti. È stato molto utile il lavoro di squadra, che ci ha permesso di raggiungere un risultato positivo. Devo farle i complimenti per l'ottimo l'impasto che lei ha preparato per tutti noi. A casa abbiamo mangiato i biscotti ed erano davvero deliziosi.

L'esperienza della preparazione dei biscotti mi è piaciuta molto, perché adoro cucinare e fare dolci (lo faccio spesso con la mamma). Soprattutto ho potuto collaborare con i miei compagni in un'attività diversa dal solito. L'esperienza mi è talmente piaciuta, che per Natale ho preparato anche a casa gli stessi biscotti peri miei genitori, i miei fratelli, gli zii, i nonni e le bisnonne.

Il lavoro che abbiamo fatto sui biscotti, secondo me è stata un’ottima idea. Non ho mai fatto i biscotti, quindi per me è stata una lezione di cucina. In quelle due ore mi sono sentito come un pasticcere, quella lezione mi ha dato la possibilità di fare un regalo alla mia famiglia. Cioè gustare dei biscotti fatti da me e dai miei compagni.

L'attività di pasticceria che abbiamo svolto a scuola mi é piaciuta molto. Ho conosciuto delle nuove ricette per fare i biscotti e sarebbe bello ripeterla, magari a fine anno.

L'idea dei biscotti è stata eccezionale. Mi sono divertita a impastare e formare i biscotti, che oltre a essere splendidi, si sono rivelati anche molto buoni. L'attività alternativa alle ore di lezione è stata molto creativa e coinvolgente. All'inizio non ero molto entusiasta dell'attività, ma poi si è rivelata un’esperienza indimenticabile e da ripetere sicuramente se possibile. La ringrazio per aver offerto a me e alla mia classe questa fantastica esperienza!

La ringrazio per averci fatto fare i biscotti, perché è stata un'esperienza molto bella,divertente e piacevole per apprendere un po' di cultura e usanze tedesche. Inoltre i biscotti erano molto buoni e sono venuti benissimo, spero che questa cosa si possa rifare.

L’esperienza dei biscotti ci è piaciuta molto, ci siamo divertiti, ci siamo messi alla prova e abbiamo lavorato bene in gruppo.

Bravi, gut gemacht!

Mercatini per la Somalia

Carissimi amici

della scuola Media “Bellesini” di Vezzano,

          

Si conclude oggi con risultati entusiasmanti la gara di solidarietà che nel dicembre di ogni anno la scuola di Vezzano organizza per le nostre scuole della Somalia.

Non ho potuto per motivi di salute esservi vicina fisicamente, ma lo sono sempre stata col cuore.

Volevo dirvi alcune cose, a nome mio personale e di tutta la associazione.

Innanzi tutto che l’idea del “mercatino delle pulci” all’interno della scuola è stata fantastica! Impossibile non vederne la grande valenza educativa ed ambientale e non ammirare l’impegno di tutti coloro che sono stati coinvolti per dare nuova vita ad oggetti ed indumenti altrimenti destinati a rimanere relegati in remoti angoli della casa ed essere dimenticati e forse anche eliminati.

In secondo luogo che gli oggetti del tradizionale tavolo natalizio, di cui mi avete gentilmente fatto avere qualche esemplare, sono tutti creazioni deliziose, ancora più belle perché realizzate con materiale povero e perché destinate a rallegrare le nostre case nei giorni di festa che ci aspettano.

I risultati non potevano che essere adeguati allo sforzo e all’entusiasmo profusi. Vi promettiamo di fare buon uso della bella somma che ci mettete a disposizione: la direzione delle scuole da noi interpellata vorrebbe acquistare materiale di cancelleria, penne e quaderni, per tutti gli alunni appartenenti alle poverissime famiglie degli sfollati recentemente giunte ad Ayuub, che fanno già grandi sforzi per garantire il cibo per la sopravvivenza.

STAMPANTE 3D

Il corso che anche quest’anno la scuola media di Vezzano ha proposto ad un gruppo di alunni si chiama Stampante 3D. In realtà lo potremmo più propriamente chiamare corso per sviluppare la autostima e generare motivazione. 

Il professor Giuliano Zendri dopo il grande successo della robotica dello scorso anno, ha proposto ad alcuni studenti un nuovo lavoro. I fondi per tale progetto arrivano grazie a Cieffe un centro di consulenza e formazione di Trento che in collaborazione con la P.A.T.

grazie ai finanziamenti  del fondo sociale  europeo trova esperti per svolgere attività educative nelle scuole per aiutare i ragazzi a riconoscere le proprie risorse ed a esprimerle al meglio.

Quest’anno come detto Giuliano con la sua stampante 3D ha alimentato una creatività senza limiti perché gli studenti hanno visto e tastato con mano le proprie idee nello spazio reale.

Nel mondo del lavoro in certi settori ormai tali tecnologie sono quotidiane e qui a scuola alcuni studenti hanno potuto sfruttare la stessa tecnologia all’avanguardia che forse incontreranno nelle loro carriere.

Il piacere di leggere

 

Storia di una volpe

 

Secondo voi leggere un libro è noioso? Se pensate che sia così vi sbagliate... soprattutto se leggete “Storia di una volpe” di Fabrizio Silei. Noi della 1C delle scuole medie di Vezzano abbiamo provato questa bellissima esperienza… La biblioteca ci ha prestato una copia per ciascuno e molti di noi l’hanno acquistata, per poter leggere insieme questo magnifico libro. Durante la lettura ci siamo resi conto di quanto siano importanti le parole che si scelgono quando si scrive: un libro è bello quando si capisce che dietro le sue parole c’è un lungo ragionamento. Le espressioni che ci sono piaciute di più e che l’autore ha anche ripetuto più volte sono l’importanza di guardarsi negli occhi e il fatto di riconoscere un’anima alla natura. Ma l’avventura non finisce qui! Alcuni giorni fa abbiamo incontrato l’autore pluripremiato Fabrizio Silei, a cui abbiamo rivolto molte domande e che ci ha risposto in modo gentile, educato e simpatico. Inoltre insieme al nostro professore di tecnica abbiamo costruito delle simpatiche volpine di cartone: dopo averle mostrate all’autore il giorno dell’incontro, una gliela abbiamo regalata da tenere con sé per ricordarsi della 1^C di Vezzano. Siete ancora convinti che leggere un libro non sia divertente?

News dalle scuole

Calendario impegni

© 2019 Istituto Comprensivo Valle dei Laghi-Dro, Vezzano via Roma, 3 - 38096 Vallelaghi TN. Cod. fisc. 96056790221. Designed by Alice Pisano. Tutte le immagini utilizzate nel sito provengono da https://pixabay.com/it/.