Nuovi giochi sul piazzale della scuola primaria di Cavedine

Lo scorso anno scolastico noi insegnanti avevamo contattato l’Amministrazione comunale di Cavedine, allora guidata da Maria Ceschini, per poter realizzare, sull’asfalto del piazzale, dei giochi tradizionali per poter far divertire i ragazzi durante l’intervallo. L’Amministrazione si è subito resa disponibile per portare avanti la cosa e infatti ha stanziato il budget necessario e noi insegnanti abbiamo incontrato la ditta incaricata per l’esecuzione dei lavori e abbiamo inviato il file con il progetto che avevamo pensato dove si riportavano le misure dei giochi. Questo è accaduto a fine anno scolastico scorso. Poi è terminata la scuola, ci sono state le elezioni amministrative comunali ed è cambiata l’ Amministrazione e naturalmente anche il Sindaco. Abbiamo quindi contattato il nuovo Primo cittadino del Comune di Cavedine che ha verificato la cosa e ha confermato che era stata già impegnata la cifra per eseguire il lavoro. Dopo un sopralluogo sul piazzale della scuola, la ditta SIGNAL di Vigo Cavedine ha portato a termine l’opera ed ora i nostri alunni hanno la possibilità di trascorrere il tempo dell’intervallo facendo quei giochi che abbiamo fatto tutti e che sono giochi che potremmo definire sicuramente senzatempo…giochi che anche noi facevamo e che sicuramente faranno anche i bambini che verranno in futuro. 

UN GRAZIE A TUTTI COLORO CHE HANNO RESO POSSIBILE LA REALIZZAZIONE DI QUEST’OPERA….

Gli insegnanti del plesso di Cavedine-Primaria

   



World water day

Il 22 marzo, si è celebrato il World Water Day, la Giornata mondiale dell'Acqua. Un evento per sensibilizzare e promuovere iniziative a difesa di uno degli elementi fondamentali e insostituibili per tutte le forme di vita sul nostro Pianeta, in primis per gli stessi esseri umani, in un Pianeta in cui circa un miliardo di persone non hanno la disponibilità di acqua pulita.

La classe seconda della scuola Primaria di Cavedine ha aderito alle celebrazioni di questa che è stata la XV edizione della Giornata Mondiale dell'Acqua.

Anche se i ragazzi erano in DAD, le maestre Paola e Roberta hanno promosso, con i loro bambini di classe seconda, un momento di riflessione sulle problematiche relative al consumo eccessivo di acqua che spesso viene sprecata senza pensare che l’acqua dolce non è una risorsa illimitata sul nostro Pianeta e che talvolta non arriva a tutti nella quantità necessaria.

Il tema di quest’anno per il WORLD WATER DAY è  stato il legame tra acqua e cambiamenti climatici.

L’obiettivo della giornata era di sensibilizzare le Istituzioni mondiali e l’opinione pubblica sull’importanza di ridurre lo spreco di acqua e di assumere comportamenti volti a contrastare il cambiamento climatico. Il valore dell’acqua è molto più del suo prezzo: l’acqua ha un valore enorme e complesso per la nostra Terra, le nostre famiglie, il cibo, la cultura, la salute, l’istruzione, l’economia e l’integrità del nostro ambiente naturale.

I bambini hanno realizzato dei disegni che costituiscono un impegno di ciascuno per combattere, nel loro piccolo, lo spreco di quest’ ORO TRASPARENTE. Sappiamo bene quanto sia importante stimolare i bambini su temi così importanti…sono loro il futuro del Pianeta.

In allegato i disegni dei bambini.

Grazie maestre!

Allegati:
Scarica questo file (L’ acqua (1).pdf)L’ acqua (1).pdf[ ]3921 kB

Giotto, la matita delle idee

La classe Prima della scuola Primaria di Cavedine ha aderito al concorso “Giotto, la matita delle idee”. In questi 2 documenti in allegato sono raccolte alcune fasi della realizzazione dei cartelloni finali nati dalla collaborazione di più mani, quelle dei bambini e delle loro insegnanti. Autentici e originali capolavori artistici. COMPLIMENTI! 

E’ STATO COMUNQUE UN SUCCESSO…CERTO PUNTIAMO ALLA VITTORIA!



Artisti in erba

La classe seconda della scuola Primaria di Cavedine ha aderito al concorso bandito da “GIOTTO” chiamato “La matita delle idee”. Era necessario elaborare un’opera collettiva in forma di tavola ispirata ai colori, alle forme e alle tecniche che hanno contraddistinto gli ultimi cento anni di Storia dell’Arte. La tavola doveva essere realizzata attraverso l’uso di qualsiasi tecnica artistica e di pittura su carta, cartoncino o tela. I bambini e le loro insegnanti si sono messi all’opera con impegno e cura, inventando una vera e propria opera d’arte usando colori ma anche materiale vario x arricchire e completare il lavoro (come potete vedere dalle immagini). Spedito con ogni cura, ora attendiamo il responso della giuria giudicatrice dei lavori giunti dalle scuole…e speriamo in bene!

Clicca QUI per vedere le altre foto!

La giornata della memoria

Ogni anno, il 27 gennaio, si celebra la Giornata della Memoria. Essa è una ricorrenza per ricordare la persecuzione nazista durante il regime hitleriano nella seconda guerra mondiale. Questa particolare giornata ci porta alla memoria lo sterminio dei sei milioni di ebrei e delle altre vittime dell'olocausto “colpevoli” di essere “diversi”. Ecco allora perchè, ogni anno, è ricorrenza pensare ai martiri di questa oppressione, morti senza un reale motivo. 

Ma perchè c'è la neccessità di celebrare la Giornata della Memoria? In molti, come anche noi, potremmo pensare che gli orrori di questa guerra e del nazismo siano indimenticabili. Ebbene, il rischio di cadere in persecuzioni simili è molto reale anche ai giorni nostri. Per questo è bene riflettere sul significato di questa giornata importante. Serve, quindi, tramandare i racconti della shoah alle future generazioni per evitare nuove sofferenze ad altri popoli. È per questo una giornata da non dimenticare perchè tantissimi adulti e bambini, come noi, hanno sofferto, hanno perso i genitori e la famiglia e sono morti di fame o di malattia. 

Ci sembra assurdo e strano pensare che alcuni uomini possano essere così cattivi e crudeli nei confronti di altri esseri umani e crediamo sia un dovere ricordarli tutti gli anni e, nello stesso tempo, ritenerci fortunati per quello che abbiamo senza mai lamentarci. Crediamo, inoltre, che tutte le persone siano uguali e che ci dobbiamo volere tutti del bene accettando le persone per come sono e sapendo che essere diversi è bello. Solo così non si ripeteranno più certe tragedie.

Adesso noi tutti dobbiamo cercare di essere più altruisti, di andare d'accordo, di rispettarci, di volerci bene e di aiutare chi ha bisogno impegnandoci e augurandoci con tutto il cuore che questa violenza non si ripeta più. Speriamo, infine, che le persone imparino dagli errori commessi nel passato e non siano più cattivi , che tutti si rispettino e che nel mondo non ci siano più guerre. Per questi motivi crediamo sia giusto celebrare la “Giornata della Memoria” per non dimenticare.

Classe IV Scuola Primaria Cavedine

 

News dalle scuole

Progetti della scuola

Ottobre 12, 2020

PON

in PON

by Alice Pisano

Il nostro Istituto ha partecipato all'avviso pubblico per la realizzazione del PON "Smart class" per…

Calendario impegni

© 2019 Istituto Comprensivo Valle dei Laghi-Dro, Vezzano via Roma, 3 - 38096 Vallelaghi TN. Cod. fisc. 96056790221. Designed by Alice Pisano. Tutte le immagini utilizzate nel sito provengono da https://pixabay.com/it/.