Che bello il nostro murales!

“Nella vita non esiste nulla da temere, solo da sapere” lo ha ripetuto spesso nella sua vita Margherita Hack e quest’anno ce lo siamo ripetuti più volte anche noi alunni della scuola primaria di Pietramurata. 

Per questo venerdì 10 giugno ci siamo trovati, tutti assieme, per festeggiare l’inaugurazione del nostro nuovo murales che rappresenta proprio questa grande donna, situato alle spalle della bellissima aula all’aperto che dallo scorso anno ha arricchito la nostra scuola. Eravamo felicissimi di dedicarlo proprio a lei perché abbiamo studiato essere stata una donna forte, determinata e coraggiosa, che proprio 100 anni fa nasceva in  Via delle Cento Stelle…sarà il destino? 

Nella stessa occasione abbiamo presentato, a tutti i presenti, il nostro lavoro per festeggiare e onorare la Susina di Dro. C’erano persone molto importanti per la nostra scuola come la Dirigente, il Sindaco di Dro, l’assessore alla cultura del comune di Dro Ginetta Santoni, ma anche persone che ci hanno sempre sostenuto e accompagnato nel nostro percorso di crescita come i nostri cari alpini, i “nonni” e alcuni genitori. E’ stato bello avere tanta gente attorno a noi e soprattutto poter vedere i loro visi, dopo anni in cui abbiamo dovuto stare distanti e portare le mascherine. Finalmente non abbiamo incontrato solo sguardi ma anche sorrisi. 

La festa è proseguita con la messa a dimora di una pianta, un bellissimo gelso, regalata dai nostri compagni di quinta che sono ormai pronti per fare il grande salto verso la scuola secondaria e un canto tutti insieme diretti dalla maestra Franca e accompagnati dalla chitarra del maestro Pierpaolo.

La mattinata si è conclusa con il lancio delle “bombe di semi” o “custodi di semi” che abbiamo costruito noi bambini, nella nostra aula all’aperto. Lo abbiamo fatto per creare un ambiente adatto a tutti quegli insetti “buoni” che nel corso dell’anno abbiamo imparato essere preziosi per l’agricoltura e le piante. Per questo motivo avevamo già posizionato vicino al nostro orto tre “Bug Hotel” o “Siti di svernamento”.

Infine tutti assieme ci siamo poi recati al campo Guaita per concludere in bellezza, con un buon pranzo offerto dai nonni, un anno che ci ha regalato un pochino di normalità. 

Ringraziamo tutti quelli che hanno partecipato a questo momento felice e vi auguriamo buona estate con una splendida frase dell'astrofisica: 

“È BELLO OSSERVARE IL CIELO E ACCORGERSI DI COME NON SIA ALTRO CHE UN VERO E PROPRIO IMMENSO LABORATORIO DI FISICA CHE SI SROTOLA SULLE NOSTRE TESTE” 

Viva il nostro murales, viva noi e viva Margherita!

Clicca QUI per vedere alcune foto.




Stampa  

News dalle scuole

Progetti della scuola

Ottobre 12, 2020

PON

in PON

by Alice Pisano

Il nostro Istituto ha partecipato all'avviso pubblico per la realizzazione del PON "Smart class" per…